“Tra le pulizie più profonde non si possono certo dimenticare i vetri e gli specchi che, in un modo o nell’altro, hanno sempre qualcosa che non convince. Ogni volta che si sente parlare di ammorbidente, sicuramente la propria mente immagina il dolce profumo che si inebria tra le lenzuola o il bucato appena steso. Con il metodo descritto nella guida che segue, che prevede anche l’utilizzo di questo prodotto, riuscirete ad ottenere dei vetri splendenti su cui specchiarvi, usando solo oggetti come dell’ammorbidente, dell’acqua, due panni in microfibra e un po’ di pazienza. Vediamo insieme come procedere passo dopo passo.

fonte: tuttopercasa.it/pianetadonna

camerette roma

  • Acqua
  • Ammorbidente
  • 2 Panni in microfibra

Come prima cosa versate dell’acqua tiepida o leggermente calda nel secchio che utilizzate di solito per le vostre pulizie domestiche. Servitevi di guanti per evitare il troppo contatto con l’ammorbidente che aggiungerete in seguito. Versate nel secchio mezzo tappo del vostro ammorbidente preferito. Utilizzate uno straccio in microfibra e, strizzandolo bene, cominciate a passarlo più volte sui vetri e sugli specchi di casa. Durante la pulizia sentirete un profumo di pulito che vi invoglierà sempre di più a continuare questo lavoro che a volte risulta essere particolarmente noioso e poco soddisfacente.Se l’acqua comincia a diventare eccessivamente sporca, cambiatela con altra acqua, altrimenti il risultato potrebbe non essere quello che vi aspettate. A questo punto comincia la parte migliore e soddisfacente, cioè quella in cui vedrete splendere finalmente e senza aloni i vostri tanto temuti specchi e vetri di casa. Prendete l’altro straccio in microfibra e cominciate ad asciugare tutte le superfici in cui avete passato il primo panno. Questo lavoro potrebbe richiedere un bel po’ di tempo, ma alla fine il risultato che riuscirete ad ottenere sarà davvero sbalorditivo e soddisfacente.Tra l’altro con questo metodo potrete avere gli specchi e i vetri di casa puliti e splendenti per quasi un mese, perché risultano essere sgrassati a fondo. Dopo tutti questi passaggi avrete finalmente ottenuto la brillantezza e la pulizia che tanto desideravate. Dopo aver usato l’ammorbidente vi sembrerà pure che, grazie ad esso, i vetri siano profumati e la polvere scivoli via lasciandoli puliti i vetri molto più a lungo, quasi per un mese! L’unica pecca di questo metodo è il fatto che non sia ecologico, quindi andateci piano con l’ammorbidente. Buon lavoro.”

Facebook
Google+